Corso di cucito - Sitam Fashion School

In questo articolo ti racconto la mia esperienza con il corso di cucito SITAM Fashion School, istituto di moda professionale accreditato dalla Regione Veneto. Un ottimo inizio per far crescere la tua passione per il cucito.

Ho sempre avuto la passione per la manualità: ho iniziato con i cartamodelli Burda, imbastendo tessuti con spilli, ago e filo. La mia passione è nata per caso, dal desiderio di imparare qualcosa di nuovo e di fare qualcosa per me stessa, che mi facesse stare bene.

Ho continuato a coltivare questo hobby negli anni, nei ritagli di tempo dallo studio e dagli esami, e poi nei weekend. Però, non mi sentivo completamente autonoma nei miei progetti. Infatti, avendo la fortuna di avere una mamma appassionata di cucito da tantissimi anni, le chiedevo sempre aiuto quando avevo un problema e a volte mi bloccavo in certe situazioni, per paura di rovinare le cose. Avevo bisogno di una svolta e di fare un salto di qualità.

Avevo già sentito parlare dei corsi di cucito e di moda, molti dei quali sono costosi e impegnativi per chi desidera approcciarsi a questo mondo come hobbista. Non volevo farlo per lavoro, ma semplicemente per il gusto di indossare qualcosa di unico e fatto con le mie mani. Mi sono iscritta quindi a un corso della SITAM Fashion School, in un negozio di scampoli vicino a casa.

Ogni settimana, dopo lavoro, corro con le mie borse al negozio. Non importa se sono stanca, se ho mal di testa o se starei più volentieri a casa seduta sul divano… la passione arde così forte che non mi posso perdere nemmeno una lezione. Realizzare un progetto e vedere il risultato finale cucito su di me e con le stoffe che sono andata a ricercare sono grandi soddisfazioni! Ogni volta provo una forte emozione nel vedere il capo finito e stirato e indossarlo per un’occasione speciale.

La scuola e i corsi professionali

Disegniamo i cartamodelli mediante l’uso della squadra brevettata, un attrezzo molto speciale dotato di un “davanti” e un “dietro” in cui sono indicate tutte le taglie e le misure utili per la realizzazione del cartamodello. Sono presenti inoltre diversi tratti curvilinei associati ad un particolare del modello (per esempio la spalla, la manica o l’incavo). In più, l’uso di tre colori, la numerazione progressiva delle scale e una serie di fori calcolati in modo opportuno consentono di disegnare i cartamodelli senza particolari difficoltà.

Ecco che oltre alla squadra, viene fornito anche il manuale con le istruzioni per creare una serie di cartamodelli, in base al capo da realizzare e alla difficoltà.

Corso base: cosa imparerai?

Durante il primo corso base ho imparato a realizzare:

  • Abito kimono
  • Gonna classica con pinces sul davanti e sul dietro
  • Pantalone classico
  • Camicia / abito con ripresa sul davanti e sul dietro e manica a giro.

Ma non solo. Ho imparato anche a stringere in modo corretto abiti e pantaloni, ad apprezzare le imbastiture e le prove per migliorare i difetti del capo, a cucire delle cerniere lampo a mano e con l’apposito piedino, a cucire cerniere invisibili, e soprattutto i cinturini di gonne e pantaloni, grazie all’esperienza della maestra Marta che mi ha insegnato trucchetti e consigli su come facilitare il lavoro (e ora è bello potersi confrontare con mia mamma su come creare i nostri capi)

Due ingredienti base: pazienza e dedizione!

Pazienza e dedizione sono gli ingredienti per poter andare avanti, di progetto in progetto. Un altro aspetto che mi è piaciuto tanto è stato poter conoscere altre persone con la mia stessa passione: di volta in volta ci consigliamo strumenti, stoffe, posti in cui andare ad acquistare. Questo secondo me è un aspetto di crescita indispensabile per chi si approccia a questo mondo.

Come ho sempre detto, credo molto nelle arti manuali, nel loro potere curativo e nella capacità che hanno di svuotare la mente. Un po’ come fare sport. Non importano i difetti, non importa quanto ci hai messo per fare e disfare un capo, ciò che conta è cosa hai imparato e la sensazione che hai provato nel farlo!

Spero che questo articolo ti sia piaciuto, ma ora raccontami! Hai seguito anche tu corsi di cucito? Se sì, quali? Quali metodi hai imparato e come ti sei trovata? Consigli utili?

Corso di cucito SITAM Fashion School: imparare a cucire in modo divertente

Share on

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp